Il 1 Marzo Giornata Emergency per la Sierra Leone a Riva di Traiano

4image_news.php

4image_news.phpIn occasione dell’ottava giornata dell’invernale il Circolo Nautico Riva di Traiano, in associazione con Emergency, organizza una giornata di solidarietà a beneficio dei Centri Pediatrico e Chirurgico di Emergency a Goderich, nella Sierra Leone.
Nel porto saranno presenti volontari di Emergency, con un Punto Informativo e di raccolta donazioni e contributi, oltre che per la vendita di magliette e gadget Emergency, i cui ricavati verranno devoluti integralmente al Centro Pediatrico e Chirurgico di Goderich. Sarà anche disponibile per gli equipaggi dell’invernale, e per chi la voglia, a fronte di una donazione, una bandiera, a testimonianza dell’impegno e del supporto a questa iniziativa umanitaria. Emergency è un’associazione italiana (Onlus e ONG) indipendente e neutrale, nata oltre venti anni fa, nel 1994, per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà. Emergency promuove una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani.
Dalla sua nascita a oggi, Emergency ha curato oltre 6 Milioni di persone in 16 Paesi:
1. offrendo assistenza completamente gratuita;
2. garantendo cure sanitarie di elevata qualità a chiunque ne abbia bisogno, senza discriminazioni politiche, ideologiche o religiose;
3. formando, nei paesi in cui opera, personale locale fino al raggiungimento della completa autonomia operativa, così contribuendo allo sviluppo dei sistemi sanitari nazionali.
Per raggiungere questi obbiettivi, Emergency costruisce e gestisce:
1. ospedali dedicati alle vittime di guerra e alle emergenze chirurgiche;
2. centri di riabilitazione fisica e sociale;
3. posti di primo soccorso per il trattamento delle emergenze;
4. centri sanitari per l’assistenza medica di base;
5. centri pediatrici;
6. centri di maternità;
7. poliambulatori e ambulatori mobili per migranti e persone disagiate;
8. centri di eccellenza medica e chirurgica.
Dal 2001 Emergency ha curato in Sierra Leone oltre 491.000 persone (dati al 30 giugno 2014).
In Sierra Leone, la guerra civile terminata nel 2001 ha distrutto le già scarse infrastrutture sanitarie del paese. Il tasso di mortalità infantile, fino al 2007 il più alto al mondo, è determinato principalmente dalla diffusione di malaria, diarrea, malnutrizione e infezioni. Nel 2001 Emergency ha avviato a Goderich, un villaggio alla periferia di Freetown, un Centro chirurgico destinato alle vittime di guerra, successivamente ampliato alla cura dei pazienti ortopedici e di tutte le emergenze chirurgiche. Nel 2002, accanto all’ospedale è stato costruito un Centro pediatrico presso cui vengono curati circa 1.300 bambini ogni mese. Le principali patologie riscontrate sono malaria, anemia e infezioni respiratorie. A settembre 2014, per far fronte all’epidemia di Ebola nel Paese, Emergency ha aperto un Centro per la cura dei malati di Ebola (ora diventato Centro di isolamento) a Lakka, a pochi chilometri da Freetown. Nei mesi successivi abbiamo aumentato il nostro impegno per lottare contro il virus, aprendo un Posto di primo soccorso a Waterloo e un Centro di cura da 100 posti a Goderich. L’impegno umanitario di Emergency è possibile grazie al contributo di migliaia di volontari e di sostenitori. Informazioni complete su Emergency, sulle sue attività e su come sono impiegati i contributi e finanziamenti ricevuti sono disponibili sul Sito Web dell’Associazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>